Persona 5: la migliore storia nella serie di giochi di Persona

Punteggio affare0
Punteggio affare0

Introduzione

Persona 5 è un gioco di ruolo giapponese, sviluppato da Atlus e pubblicato da Sony Interactive Entertainment. È stato rilasciato in Giappone a settembre 2016, Nord America ed Europa ad aprile 2017 e in Australia a giugno 2017.

Persona 5 è ambientato nella fittizia metropoli giapponese di Tokyo e segue un protagonista senza nome dopo il suo trasferimento alla “Shujin Academy” e il successivo risveglio della sua abilità in grado di controllare ed acquisire le ”Personae”.

Quest’ultime sono manifestazioni di diversi aspetti della personalità umana.

Il nostro “anonimo” protagonista, studente delle superiori, viene coinvolto in una cospirazione che cambia il mondo.

Lui e i suoi amici stanno lottando per fermare e porre rimedio alle ingiustizie della società odierna, dovendo affrontare tematiche anche scottanti come violenze e bullismo, il tutto condito da una sana ironia ed una notevole caratterizzazione dei personaggi.

La serie Persona è stata a lungo un punto fermo del genere dei giochi di ruolo in stile anime. La serie sta lentamente guadagnando popolarità da un po’ di tempo anche in occidente.

Il prologo

Il gioco inizia con l’esplorazione di Tokyo, principalmente il quartiere di Shibuya.

In Persona 5 girando per le strade di Tokyo possiamo trovare diverse attività

Il giocatore può esplorare il Tokyo con una prospettiva in terza persona.

Il gioco consente inoltre al giocatore di esplorare mondi alternativi chiamati i Palazzi.

Il mondo reale viene esplorato a piedi o in treno l’altro mondo, il “Metaverso”, viene esplorato in gruppo a piedi o utilizzando un veicolo.

Durante la permanenza nel mondo reale dovremo preoccuparci di vivere una vita da studente modello affinando le nostre competenze ed abilità personali oltre a reclutare i nostri compagni gestendone allo stesso tempo le relazioni.

Dovremo inoltre lavorare per guadagnare i fondi necessari per acquistare l’equipaggiamento necessario per esplorare il Metaverso.

Gli altri personaggi principali in Persona 5, i Confidenti

I personaggi principali del gioco sono:

– Protagonista (il nome predefinito è Ren Amamiya)

– Morgana: il gatto mutaforma dalle origini misteriose

– Ryuji Sakamoto: un adolescente rude con un forte senso di giustizia

– Ann Takamaki: una ragazza popolare che ha i suoi problemi da affrontare

– Yusuke Kitagawa: un artista e il migliore amico di Ann

– Makoto Niijima: il presidente del consiglio studentesco e ragazza stoica ma appassionata

I Confidenti di Persona 5

Il rapporto con i confidenti in Persona 5 è uno dei punti cardine del gameplay, coltivare il rapporto ed espanderlo partecipando ad attività con i nostri amici espanderà le possibilità durante il gioco aggiungendo diverse abilità che potremo usare durante il combattimento nel “Metaverso”.

L’inizio della storia

Il protagonista inizia il gioco dopo essere stato espulso dalla sua scuola precedente e trasferito alla Shujin Academy di Tokyo. Qui fa amicizia con Morgana, che si rivela essere una creatura simile a un gatto che si è nascosta alla Shujin Academy.

Il battle system di Persona 5

Il sistema di combattimento in Persona 5 incoraggia la furtività e il gameplay tattico.

Il battle system in questo gioco è strategico ed è necessario riflettere prima di combattere perchè Persona 5 si basa su skill specifiche dei personaggi e sul colpire le debolezze dei nemici.

Visuale di battaglia in Persona 5

In battaglia ci sono due fasi:

1) fase di attacco

2) fase di negoziazione

La fase di attacco

In questa fase di attacco, devi individuare i punti deboli di ciascun nemico e localizzare un tipo di attacco che possa sfruttarli,

Se l’attacco viene portato a termine colpendo i punti deboli è possibile ingaggiare successivamente la fase di negoziazione.

La fase di negoziazione

In Persona 5 bisogna contrattare con il nemico per acquisirne i poteri

In questa fase è possibile discutere con il nemico, in base al carattere dello stesso ed alle caratteristiche del protagonista si potrà acquisire il potere del “mostro” che diverrà una nuova Persona da utilizzare in battaglia oppure chiedere denaro oppure oggetti.

La fase di negoziazione non è obbligatoria, viene attivata solo quando tutti i membri del party nemico sono sotto shock a causa del nostro utilizzo di abilità che colpiscono i loro punti deboli, sconfiggere i nemici porterà all’acquisizione di oggetti, punti esperienza e denaro.

Le Personae

Ogni Persona ha abilità specifiche che sono sia elementali (fuoco, ghiaccio, vento, fulmine etc..) sia basate sullo stato (sonno, paralisi, amnesia etc..).

Questi causano alterazioni durante il combattimento influendo positivamente o negativamente sul party alleato e nemico.

Ogni Persona 5 ha un set di abilità elementali e non che si espandono guadagnando EXP oppure fondendole con alter Personae

Di fronte a più nemici quindi, bisogna prendere nota dell’allineamento elementale di ciascun nemico e scegliere di conseguenza la Persona giusta da utilizzare; ogni personaggio ha una sua Persona mentre il protagonista può acquisire il potere di diverse Persone, questo aumenta notevolmente la capacità d’attacco visto che possiamo adattarci alle diverse situazioni che ci troveremo ad affrontare in combattimento.

Tramite uno dei nostri confidenti sarà possibile effettuare delle “fusioni” delle Personae in modo da ottenerne di nuove con abilità diverse e con parametri migliorati.

L’esplorazione

I Palazzi ed il Memento sono pericolosi, le ombre sono l’unico modo per sopravvivere in Persona 5.

I Memento sono i dungeon procedurali di Persona 5 mentre i Palazzi sono le aree con gli obiettivi della quest principale

Il giocatore deve mettersi al riparo e muoversi secondo il pattern di movimento dei nemici.

Le zone sicure sono aree libere da qualsiasi Ombra. Sono ottime per una pausa veloce e per avere una conversazione con il gruppo. Le zone sicure possono anche fungere da punto di salvataggio in cui il giocatore può salvare i progressi.

All’interno delle aree “pericolose” troveremo oggetti, forzieri anche protetti da lucchetto, in questo caso dovremo preoccuparci di portare con noi dei grimaldelli fabbricati nella nostra stanza durante le attività quotidiane.

Cosa farai ogni giorno

Lo scorrere del tempo è cadenzato con il classico ciclo giorno/notte dove possiamo di volta in volta decidere quali attività far compiere al nostro protagonista.

Ogni attività andrà ad incidere sulle caratteristiche “umane” del nostro protagonista:

  • Conoscenza;
  • Perizia;
  • Gentilezza;
  • Fascino;
  • Coraggio;

Queste abilità incidono sui dialoghi utilizzabili, sul tipo di lavoro che possiamo svolgere e sul rapporto che intavoliamo con i nostri compagni.

Le abilità potranno essere perfezionate tramite l’esecuzione di attività giornaliere, ad esempio mentre andiamo a scuola – dal lunedi al sabato – potremmo avere l’occasione di leggere un libro in treno, il pomeriggio e la sera invece potremo decidere di lavorare presso un minimarket oppure presso un fast food o anche una fioreria.

Lavorare ci permette di aumentare le statistiche e guadagnare qualche Yen per i nostri acquisti

Ognuna di queste attività ci permette di aumentare le nostre caratteristiche.

La realizzazione tecnica

Il comparto grafico è una combinazione di manga giapponese e stile fumetto, questo tipo di grafica è utilizzata per illustrare il testo, il mondo di gioco e le cutscene.

Lo stile manga è generalmente più esagerato, con occhi più grandi, sorrisi più grandi e teste più grandi, questo rende l’impatto grafico notevole all’interno di Persona 5.

Lo stile grafico contribuisce a rendere credibile l’ambientazione e l’immersività ne giova parecchio.

Se non vi piacciono i manga però lasciate stare visto che il gioco è realizzato completamente in questo modo.

La colonna sonora è una parte molto importante di ogni videogioco, ha il potere di evocare forti emozioni ed influenzare il modo in cui lo spettatore percepisce l’atmosfera della storia.

La colonna sonora di Persona 5 è spettacolare, sempre ispirata ed incalzante.

Crea suspense, aumentando la tensione, ma riflettendo anche gioia con un senso di felicità in altre occasioni.

Non è mai fuori luogo anzi vi causerà più di qualche emozione sentire l’evoluzione della soundtrack durante le diverse fasi di gioco.

Il sistema di combattimento nel gioco non è monotono in quanto ha una grande varietà di caratteristiche e che a circa quindici ore dall’inizio continua ad aggiungere nuove meccaniche.

La varietà di nemici incontrati nel gioco è un po’ troppo contenuta. Mentre il design dei nemici è eccellente, i nemici all’interno dei dungeon sono spesso ripetitivi e limitati a quelle aree.

In conclusione

Persona 5 è un gioco a cui dovresti assolutamente giocare se lo hai perso, senza se e senza ma.

È un gioco che vale la pena giocare e recuperare, il suo PEGI rating consigliato è dai 16 anni in su e devo dire che per le tematiche trattate è ampiamente azzeccato.

Se decidi di provarlo, puoi acquistarlo da qui, mi raccomando fammi sapere le tue impressioni con un commento qui sotto.

Appassionato da sempre di tecnologia, lavoro nel mondo dei system integrator e nel tempo libero mi piace coccolarmi con i videogiochi e la costruzione di PC gaming. Inoltre, apro siti web a non finire per ogni passione che mi viene in mente... avrò troppo tempo libero o troppe passioni? Scoprilo con me ;)

Saremo lieti di ascoltare i tuoi pensieri

      Lascia una risposta

      Logo
      Accesso accesso / registro disabilitato temporaneamente