Come scegliere un paio di cuffie? – Guida

Punteggio affare+1
Punteggio affare+1

Come scegliere un paio di cuffie? Si è sempre in dubbio sul quale sia il migliore, soprattutto perché, per capire effettivamente quali siano funzionalità e caratteristiche che ci interessano, bisogna fare molte ricerche.

In questa guida, cercherò di spiegarvi più o meno brevemente, quali sono i punti fondamentali da tenere in considerazione prima di acquistare delle cuffie.

Caratteristiche Fondamentali

Sensibilità

Per sensibilità di una cuffia si intende la mera potenza, cioè quanto alto il volume può arrivare, chiaramente più si sale con il volume maggiore sarà la perdità di qualità, a meno che non si opti per cuffie top di gamma.
Se siete soliti ascoltare la musica ad alto volume ( occhio a non spaccarvi i timpani D: ) questo è il parametro che vi interessa, tenendo a mente che, di solito, la sensibilità di una cuffia si aggira intorno ai 100 dB.

Range Frequenza

Occorre fare un breve premessa prima di passare all’argomento principale, cioè,
L’audio è diviso in 4 bande di frequenza ovvero;

  • Bassi (20-200 Hz)
  • Medio-bassi (200-1000 Hz),
  • Medio-alti (1000-5000 Hz)
  • Alti (5000-20000 Hz)

al di sotto dei 20 Hz abbiamo gli Infrasuoni, mentre al di sopra dei 20000 Hz abbiamo gli Ultrasuoni.

Tipicamente l’orecchio umano è in grado di percepire una frequenza quando essa è compresa in un range tra i 20 ed i 20000 hz.
Chiaramente però, una minima differenza al di sotto o al di sopra delle soglie citate in precedenza può essere comunque notata.
Per questo motivo, molto spesso, i produttori di cuffie decidono di espandere il range di frequenza delle cuffie (ad esempio le Sony MDR XB50AP che ho recensito hanno un range compreso tra 4 e 24000 Hz) per pronunciare e migliorare ulteriormente l’intensità di bassi medi ed alti.

Impedenza

L’impedenza o resistenza elettrica è il parametro per eccellenza di una cuffia e viene misurato in Ω (ohm).
In maniera assoluta, più e alto questo parametro, migliore sarà la qualità del suono che sentirete dal vostro dispositivo.

Se il vostro pc non è troppo vecchio potrete sfruttare quasi tutti i tipi di cuffie, ad eccezione di alcuni modelli professionali che richiedono schede audio ben precise.

Scheda Audio ASUS XONAR ESSENCE STX II

Ma attenzione, dato che si parla di resistenza elettrica (che è data dall’alimentazione del device che state utilizzando), i dispositivi portatili ( smartphone, tablet, nintendo switch ecc..) cioè quelli a batteria, avranno dei limiti per quanto riguarda il massimo di impedenza sopportabile, che di solito è di 32 Ω, ultimamente alcuni possono arrivare anche intorno ai 50 Ω.

Sia chiaro che se il vostro device non riesce a reggere il carico che le cuffie gli richiedono non succederà nulla di pericoloso.
Per permettervi di utilizzare cuffie che superano la soglia sopportabile di Ω il vostro dispositivo non riuscirà correttamente a contrastare l’impedenza e ciò risulterà in un volume massimo diminuito e in una leggera perdita di qualità.

Per ovviare a questo problema esistono amplificatori e schede audio esterne che possono risolvere il problema garantendo la migliore qualità del suono.

Questi 3 elencati sono gli attributi principali che dettano come sarà il suono delle vostre cuffie, ma ci sono altri aspetti da considerare, vediamo quali sono.

Tipo e Formato cuffie

I tipi di cuffie li conosciamo bene, ovvero Wireless e Con Cavo, che sceglieremo ovviamente a seconda delle nostre necessità.
Per quanto riguarda il formato invece, c’è da parlare un po di più, dato che questo aspetto determina 2 fattori importantissimi, ovvero comfort e isolamento acustico.
Ci sono 2 principali tipi di formati per cuffie headset ed 1 per gli auricolari, che sono:

  • On-Ear
  • Over-Ear
  • In-Ear (auricolari)
Confronto Cuffie Over,On e In Ear

Il formato On-Ear fa in modo che la cuffia si appoggi esattamente sul padiglione dell’orecchio, dando un ottimo comfort ma soprattutto compattezza, visto che di solito sono utilizzate come cuffie da viaggio.

Nel formato Over-Ear la cuffia conterrà completamente il padiglione auricolare offrendo un ottimo isolamento acustico, inoltre questo tipo di headset è quello più adatto al gaming, dato che, accentuerà le basse frequenze, come ad esempio i passi dei nemici o gli spari in lontananza.

Per quanto riguarda gli auricolari In-Ear, (che verranno inserite nel canale uditivo) si comportano in maniera simile alle cuffie Over-Ear offrendo un buon isolamento acustico e accentuando le basse frequenze.

Caratteristiche aggiuntive

Ci sono diversi altri fattori che potreste voler tenere in considerazione, come:

  • Microfono integrato
  • Controlli per musica/telefonate/volume
  • Lunghezza Cavo
  • Materiali

Vi raccomando inoltre di controllare sempre quando comprate un paio di cuffie di controllare le specifiche tecniche sia nelle recensioni che nel sito ufficiale ( ad esempio il portale di HyperX per le sue cuffie da veramente ogni specifica possibile), dato che a volte potreste trovare alcune differenze che non vengono riportate in uno o nell’altro.

Quindi.. Come scegliere un paio di cuffie? Bhe, spero che con questa guida vi abbia dato diverse delucidazioni e che vi abbia aiutato a decidere quali cuffie o auricolari comprare!

Saremo lieti di ascoltare i tuoi pensieri

      Lascia una risposta

      Logo
      Accesso accesso / registro disabilitato temporaneamente